Turismo Torino : Cosa assaggiare


Torino è la patria dei grissini, del vermouth e del cioccolato gianduia.Tutta la provincia è caratterizzata da forti tradizioni culinarie che riguardano tutte le portate, dall’antipasto ai dolci.
 
Piatti tipici sono gli agnolotti del plin, conditi con sugo di arrosto e salvia, minestre e zuppe tra cui la tofeja, il coniglio alla canavesana, il gigot, ovvero castrato cotto nel tegame di bronzo e naturalmente, la bagna caoda.
 
Il viaggio tra le delizie gastronomiche si conclude con un ampio ventaglio di dolci: i caratteristici baci di dama, i nocciolini di Chivasso, i biscotti della duchessa, i canestrelli, i croccanti torcetti di Agliè, Andrate e Lanzo, le paste 'd melia, ovvero biscotti a base di farina di mais, gli amaretti di Castellamonte e il cioccolato gianduia, conosciuto e apprezzato in tutto il mondo.
 
Tipico di Torino è il bicerin, bevanda a base di caffè, cioccolato e crema di latte da gustare insieme al bonet, dolce di amaretti e cioccolato.
Il territorio vanta eccellenti produzioni di vini tra cui rossi corposi come il Barbera, il Barolo, il Nebbiolo e il Freisa di Chieri.

 

  • Condividi: