Turismo Lago Maggiore : Lago Maggiore


Arona, Stresa, Verbania, le Isole Borromeo, Angera  sono alcune fra le più prestigiose località  da visitare.

Arona è un’antico borgo risalente al X secolo, nella seconda metà del Cinquecento passò sotto il dominio dei Visconti che ne fecero una roccaforte di difesa, ed elessero come feudatari i Conti Borromeo. E' proprio nel Castello sulla Rocca che nel 1538 nacque San Carlo Borromeo.

Da vedere ci sono belle chiese, tra cui spicca la Collegiata della Natività di Maria Vergine, l’antica Piazza del Popolo, cuore di Arona medievale, con la Casa del Podestà, del XV secolo.
A sovrastare l’intera città, la Statua di San Carlo, alta 36 m.
 
Stresa è famosa per il bel lungolago che porta al Lido e per i suoi giardini che a primavera si riempiono di azalee e rododendri di ogni colore.
Meta preferita è il parcodi Villa Pallavicino, un giardino all’inglese, molto famoso per la straordinaria varietà di piante e animali in libertà.
 
Un luogo di cultura di Stresa è Villa Ducale risalente al 1770, in cui morì il grande filosofo Antonio Rosmini. In questa villa ha sede il Centro Internazionale Studi Rosminiani, che contiene una grande biblioteca con rare edizioni e una raccolta di reliquie della vita e delle opere del filosofo.
Dal Lido di Stresa, in pochi minuti, si possono raggiungere le Isole Borromee.
 
Isola Bella, oltre al borgo di pescatori che vi sorgeva, ospita il Palazzo Borromeo, dove sono visitabili 25 sale riccamente decorate con ori e stucchi, quadri, statue, arazzi e lampadari in cristallo di Murano.
Di grande effetto sono le grotte, incastonate di ciottoli di lago. Dal Palazzo si accede al bellissimo giardino terrazzato, dove tra statue e cespugli di azalee camminano impettiti pavoni bianchi.
 
Isola Madre è interamente privata ed è la più grande delle isole Borromeo.
Qui l’elemento più importante è il giardino botanico, dove a partire dall’800 sono state coltivate specie esotiche provenienti da tutto il mondo.
E’ possibile visitare anche il Palazzo, che conserva  collezioni di quadri del ‘600 lombardo, diverse colezioni di bambole e porcellane, interessanti teatrini delle Marionette e uniformi dei servitori di Casa Borromeo.
 
Isola dei Pescatori con il suo piccolo e antico borgo si caratterizza per gli stretti vicoli su cui spiccano le tipiche abitazioni a più piani, con lunghi balconi adibiti all'essiccamento del pesce. Il suo inconfondibile e suggestivo profilo è contraddistinto dall'aguzzo campanile della Chiesa di San Vittore.
Sull'isola si trovano negozietti tipici e rinomati ristoranti dove è possibile gustare piatti a base di pesce appena pescato.
 
Angera sorge in uno splendido golfo del Lago Maggiore. Appartenuta nei secoli passati a varie famiglie nobili, deve ai Borromeo la traccia di arte e cultura negli edifici e giardini che realizzarono, tra cui la Rocca di Angera, di cui ancora oggi sono gli unici proprietari.
Nella Rocca è allestito il Museo della Bambola e della Moda, diviso in 12 sale, una raccolta straordinaria di bambole, giocattoli, libri, mobili in miniatura, giochi da tavolo e di società che, con oltre 1000 pezzi esposti, lo rende uno dei più importanti musei del settore in Europa.
  • Condividi: