Turismo Monza : Cosa vedere


Terra di confine tra il milanese e il comasco, la Brianza era storicamente luogo di villeggiatura grazie alla dolcezza del paesaggio, verde e pianeggiante e di conseguenza è punteggiata di santuari e residenze nobiliari.

 

La meta più importante è Monza, città di origine antica e noto centro industriale, che conserva nel nucleo storico notevoli valori ambientali e interessanti monumenti. Nel duecentesco Duomo è custodita la celeberrima Corona Ferrea, tempestata di gemme preziose, che secondo la tradizione sarebbe stata ricavata da un chiodo della croce di Cristo.
 
Il monumento civile più rilevante di Monza è invece l'Arengario, simbolo della conquistata autonomia comunale, realizzato a metà del XIII secolo come sede del governo. La grande sala superiore, a capriate di legno poggianti su mensole di pietra, è adibita a sala d'esposizione per mostre d'arte e rassegne culturali. L’edificio storico situato nel centro della città, in piazza Roma, da dove dipartono tutte le vie principali di Monza.
 
Assolutamente da vedere l’imponente Villa Reale con l'annesso Parco, costruita in stile neoclassico a fine Settecento. Al suo interno si possono ammirare il Teatrino di corte, la Sala emisferica, la Cappella e il Salone d’onore. Nell’ala nord è presente la Pinacoteca Civica. Poco oltre la Villa si trova l’ingresso dello splendido parco, uno dei più grandi d’Europa, percorso da numerosi viali lungo i quali si trovano scuderie, mulini, cascine, tempietti, campi da golf e polo e l’autodromo, dove si corre il Gran Premio di Formula 1.
 
Cosa vedere nei dintorni
 
A circa dieci minuti da Monza si trovano le località di Oreno, nota per i suoi cortili e le sue cascine che si alternano a splendide ville come Villa Gallarati Scotti, nel centro storico e Villa Borromeo, al cui interno si trova un ciclo di affreschi della seconda metà del Quattrocento. A Vimercate si trova invece Villa Sottocasa, in stile neoclassico, storica residenza dei Barbarossa e di Bernabò Visconti. 
  • Condividi: